Ciao Lea

Quattro mani raccontano l’ultimo saluto a Lea Garofalo Facendosi largo tra la folla e le vetrine luminose dei negozi del centro di Milano, si apre davanti a noi un passaggio sotto i portici. I colori delle bandiere col viso di Lea e dei fiori tenuti in mano dalle persone che…

read more

Un segnalibro per Lea

di Valentina Aiello «È vero, Lea Garofalo non era nata a Milano, -dichiara il sindaco Giuliano Pisapia durante la conferenza stampa- ma in questa città ha vissuto, è venuta qui in cerca di speranza e di una vita nuova». Ed ecco il perché della scelta di celebrare proprio a Milano…

read more