Archivi tag: presidio nino agostino ida castelluccio

#VentiLiberi a Verbania: “La mafia uccide solo d’estate”

03aprilevolantinoTANTI AUGURI
In occasione dei venti anni compiuti da LIBERA, è nostro desiderio condividere un momento per stare insieme e per raccontare questa grande e bella storia.
Lo faremo guardando il film:
“La Mafia uccide solo d’estate” (2013) del regista Pif, venerdì 3 aprile alle ore 21, presso il Kantiere di Possaccio (via alla Cartiera 23, VB).

Durante la serata ci sarà anche la possibilità di fare o rinnovare il tesseramento 2015 e di acquistare gli spaghettoni Gragnano di Libera Terra, prodotti esclusivamente per questa ricorrenza.


«Vent’anni, nella vita di una persona, sono un’età dal forte valore simbolico, l’età del pieno ingresso nella vita adulta, l’età delle responsabilità. Noi questa responsabilità ce la siamo voluti assumere sin dall’inizio, senza sentirci mai “arrivati” e vivendo ciascuno dei nostri giorni come fosse il primo. Auguri allora per i tuoi vent’anni, Libera, e che siano occasione di un impegno ancora più forte per la giustizia sociale, per la ricerca di verità, per la tutela dei diritti, per una politica trasparente, per una legalità fondata sull’uguaglianza e una cittadinanza all’altezza della Costituzione. In un cammino coerente che ha avuto la sana follia di anteporre al “realismo del meno” il “desiderio del più”»


– Don Luigi Ciotti

Nino e Ida 25 anni dopo: la Speranza vive

di Valentina Aiello

Ida e Nino Agostino

Ida e Nino Agostino

5 agosto. Per alcuni questa data significa sole, vacanze, relax. Per altri significa la progressiva fine dell’estate, l’avvicinarsi dell’inizio dell’anno lavorativo e scolastico.
Per altri ancora non significa proprio nulla.
Ma si sa che è proprio dalle date che iniziano le storie, è grazie alle date che si riesce a ricostruire un percorso, per collegare i ricordi e le emozioni ai luoghi e ai volti delle persone. Per il movimento di Libera e per tutto il mondo dell’antimafia sociale, il 5 agosto emana, quasi senza accorgersene, gli sguardi di un uomo e di una donna. I volti di un padre e di una madre privati ingiustamente di due delle cose più importanti che avevano: il figlio e la nuora. Il 5 agosto, per queste persone, significa dolore, violenza e ingiustizia.
Il 5 agosto ricorre l’anniversario dell’omicidio di Nino Agostino e Ida Castelluccio, coniugi brutalmente uccisi da mani ignote nel 1989. Ricorre l’omicidio di due innocenti, ricorre il dolore di una ferita che non è ancora stata curata. Continua a leggere

25 aprile: 69 anni di Libertà

di Valentina AielloierioggiR

25 Aprile 2014. Il corteo sfila nelle vie di Verbania, carico di emozione e composto dalle più varie sfumature di età. Nella calda aria della mattina, si alzano i cori della Resistenza, si cammina tutti insieme, fino al lago, dove avviene il raduno e i riconoscimenti ufficiali; la banda intona canzoni partigiane.

Continua a leggere

Tanti volti, un unico Impegno

corteoomegna1

Foto di Rachele Dalla Savina

di Chiara di Mauro e Silvia Giudici

Per la prima volta, anche la città di Omegna ha avuto il piacere di ospitare l’annuale fiaccolata organizzata da Libera, come evento per celebrare la Giornata della Memoria e dell’Impegno. La manifestazione ha avuto luogo venerdì 28 Marzo con partenza dal Forum. Il corteo, tra cui spiccavano le numerose bandiere coi colori di Libera, ha poi percorso le principali strade della città cusiana, fino a raggiungere la piattaforma sul lago dalla quale sono stati letti i circa novecento nomi degli innocenti a cui la mafia ha tolto la vita.

Continua a leggere

Anche Omegna è Libera

peppinoimpastantodi Silvia Giudici
Si è inaugurato domenica 19 gennaio il percorso che i ragazzi del presidio di Libera di Omegna hanno deciso di intraprendere. L’associazione fondata da don Ciotti si occupa ormai da anni di lotta alla mafia e alla corruzione, cercando di trasmettere invece il valore della legalità e della corresponsabilità.
Dalla collaborazione dell’associazione verbanese “21 marzo” con alcuni giovani del Liceo P. Gobetti è nato nella città cusiana il presidio dedicato all’agente di Polizia Nino Agostino e alla moglie Ida Castelluccio. Continua a leggere