Archivi tag: libera

Raccontare la violenza danzando: “In Between” di Elisa Sbaragli

di Valentina Aiello

“La violenza ha molte forme. La violenza ha molte facce”

Quello che si è tenuto presso l’Auditorium Sant’Anna di Verbania, venerdì 17 febbraio, non è “solo” un’emozionante spettacolo di danza. “In Between” nasce anche come collaborazione tra varie associazioni artistiche e organizzazioni di volontariato che si impegnano nell’ambito della sensibilizzazione e contrasto della violenza di genere.

La serata, che ha visto un’ampia partecipazione della cittadinanza, è stata introdotta dalla presentazione delle associazioni Cuori di Donna ONLUS e del servizio antiviolenza “Giù le mani” della cooperativa La Bitta, il cui lavoro è fondamentale per offrire sostegno alle tante donne, centinaia solo in Ossola – come ricordato da Monica Cupia del servizio antiviolenza “Giù le mani” della Cooperativa La Bitta – che hanno bisogno di aiuto e conforto per allontanarsi da situazioni di violenza. Perché anche la nostra provincia, che nell’immaginario comune può sembrare un’«isola felice», è purtroppo interessata da questo drammatico fenomeno. Continua a leggere

Quando i nomi diventano volti: la forza della Memoria

XX Giornata della Memoria e dell’Impegno a Domodossola

di Paolo Dezuanni

20marzodomodossola1pubblicoUna sola voce, un solo canto, un solo sogno quello che risuonava, deciso, per le vie di Domodossola, venerdì 20 Marzo. All’alba dell’equinozio di primavera, la stagione delle speranze, una folla di circa 400 giovani e adulti si è radunata in piazza Matteotti, partecipe alla ventesima  Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, per poi dirigersi lungo le vie ciottolate della città, alzando verso il cielo fiaccole e canti.

Una volta raggiunta la piazza della Repubblica dell’Ossola, dove il corteo ha sostato fino alla fine della manifestazione, sono stati letti i nomi delle vittime innocenti delle mafie, oltre mille nomi pronunciati con nostalgia e rabbia che ricordano le persone scomparse. Continua a leggere

Verso il 21 marzo 2015: aperte le iscrizioni per Bologna!

21marzobolognaIl 21 marzo 2015 sarà Bologna ad ospitare la XX Giornata della Memoria e dell’Impegno.
La verità illumina la giustizia“, questo lo slogan scelto per XX Giornata delle Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Libera per la XX edizione ha scelto l’Emilia Romagna, ha scelto Bologna.
Come gli altri anni, anche il coordinamento di Libera VCO si mobiliterà per partecipare a questa giornata importante, simbolo di tutto l’impegno e la costanza giornalmente spesa in questa battaglia.

Come partecipare

Il viaggio comprenderà andata e ritorno in pullman, con partenza da Verbania, nella mattina di sabato 21 marzo, per ritornare sempre a Verbania in serata.
Il costo del viaggio sarà di 20 euro a persona (con la possibilità che si riduca ulteriormente, in relazione ai finanziamenti esterni che verranno ottenuti).
Sarà possibile iscriversi inviando il Modulo d’iscrizione compilato all’indirizzo e-mail [email protected], con scadenza entro e non oltre domenica 1 marzo. E’ obbligatorio effettuare il pagamento entro la stessa data, presso il Kantiere di Possaccio (via alla Cartiera 23, Verbania).
Per i minorenni, è obbligatorio compilare la LIBERATORIA MINORENNI. Continua a leggere

Quando “La guerra è a casa”

10febbraio2015Si terrà martedì 10 febbraio alle ore 21:00, presso Casa don Gianni a Domodossola, un incontro dedicato al tema della violenza di genere, un fenomeno sempre più invasivo e deleterio della nostra società. Interverranno Damiano Rizzi, autore del libro e fondatore della rete “Tiziana Vive”, Monica Cupia e Jennifer Veronesi, entrambe operatrici del servizio antiviolenza “Giù le Mani”. Esserci vuol dire contribuire a immaginare e progettare un futuro diverso.

“Perché nessuna guerra è normale 
e perché nessuna donna deve morire 
per mano del proprio amore”

 

Tesseramento 2015: E tu da che parte stai?

Articolo tratto da: www.libera.it

ventiLIBERILibera è un coordinamento di oltre 1600 associazioni, gruppi, scuole, realtà di base, territorialmente impegnate per costruire sinergie politico-culturali e organizzative capaci di diffondere la cultura della legalità, creare memoria e impegno, promuovere e difendere la democrazia contro tutte le mafie.

Abbiamo bisogno della partecipazione di tutte e tutti perché siamo convinti che la volontà, la determinazione e la forza per condurre e vincere questa battaglia ci siano e debbano manifestarsi con continuità, per dare coraggio a chi è più esposto, sostegno a chi si impegna, formazione e informazione a chi non sa. Contro il dilagare della criminalità organizzata, della corruzione ma anche contro il crescente senso d’illegalità Libera fa emergere a livello nazionale potenti anticorpi che producono azioni concrete, progetti e iniziative che si diffondono lungo l’Italia attraverso i diversi coordinamenti. Continua a leggere

Verso l’anno nuovo: i risultati di Riparte il Futuro

riparte il furutoIl coordinamento di Libera VCO coglie l’occasione di augurare buone feste e salutare l’anno che va a concludersi, raccontando una delle sfide più avvincenti del percorso di questi ultimi anni: la battaglia contro la corruzione.
La campagna “Riparte il Futuro” (sostenuta da Libera e Gruppo Abele) è partita nel 2013, in occasione delle elezioni parlamentari. Al tempo del lancio della petizione, la richiesta era “solo” una: aggiungere la voce “altra utilità” alle cause che permettono di identificare giuridicamente uno scambio politico-mafioso (che due anni fa era definito solo dallo scambio di denaro).
Una volta ottenuta questa vittoria, la campagna non si è fermata. Sono emerse altre richieste, mano a mano che la campagna stessa otteneva sempre più iscritti: ad oggi infatti, Riparte il Futuro conta il sostegno di più di 760 000 firmatari. Ecco i principali campi in cui è intervenuta: Continua a leggere

“Contromafie, gli Stati generali dell’antimafia” 2014

Anche il coordinamento di Libera VCO si sta preparando a “Contromafie, gli Stati generali dell’antimafia”, che avrà luogo dal 23 al 26 ottobre a Roma

(Articolo tratto dal sito nazionale di www.libera.it)
cotromafie
Contromafie, gli Stati generali dell’antimafia è un appuntamento che Libera offre al movimento antimafia italiano, europeo e non solo, in cui le associazioni e le realtà impegnate contro le diverse forme di criminalità organizzata e transnazionale e le connesse pratiche di corruzione, si ritrovano per confrontare strategie e percorsi, mettere a punto proposte di natura giuridica ed amministrativa, elaborare azioni di contrasto civile e non violento, valorizzare le buone prassi ed esperienze maturate in tema di libertà, cittadinanza, informazione, legalità, giustizia e solidarietà. Questa edizione si aprirà con GiovaniContromafie per dare la possibilità ai giovani provenienti da tutta Italia e alle delegazioni di altri paesi europei di confrontarsi e discutere insieme dei temi che animeranno gli Stati generali dell’antimafia. LEGGI TUTTO→

 

Scheda di iscrizione per singoli
Scheda di iscrizione per associazioni
Scheda di iscrizione per GiovaniContromafie (individuale)

3, 2, 1… Si parte!

 

 

 

 

 

 

di Carlotta Bartolucci

Anche quest’anno non poteva certo mancare uno degli appuntamenti ormai più attesi da tutte le ragazze e i ragazzi di Libera: Il Raduno Nazionale dei Giovani di Libera. Dopo Cascina Arzilla a Volvera (TO) nel 2010, il centro polifunzionale di Scandicci (FI) nel 2011 e il Campo della Legalità “Serafino Famà” di Latina (RO) nel 2012, per il 2013 Villa Genna di Marsala (TP) si attesta come luogo migliore per ospitare le centinaia di giovani di Libera che arriveranno da tutta Italia. Infatti, chiusa per un contenzioso aperto con la ditta che la gestiva, Villa Genna è ritornata a essere un luogo pubblico, tesoro della comunità: è così che i sette ettari di giardino, i fiori, i prati e le piante secolari di questo parco, per l’occasione, si trasformeranno in teatro del volontariato, officina di idee e sede dell’ impegno di tutti quei ragazzi che, nonostante il caldo, giungeranno il 24 luglio per trascorrere sei giorni immersi nella formazione. Continua a leggere

Riparte il Futuro: -20 giorni


di Valentina Aiello

“Dobbiamo fare in fretta” ricorda Don Luigi Ciotti, “questi primi 100 giorni del nuovo Parlamento stanno volando via”; l’impegno contro la corruzione della campagna Riparte il Futuro si sta trasformando in azioni concrete.
Tra 20 giorni infatti, scadrà il conto alla rovescia per la modifica della legge anticorruzione, che consiste nell’aggiunta della voce «altra utilità» alla legge sul voto di scambio (416 ter), la quale classifica ad oggi come «corruzione» solo lo scambio di consensi elettorali per denaro. Continua a leggere

Fili diversi, un’unica trama

di Giacomo Molinari

C’è una certa parte d’Italia che ha deciso di viaggiare.
Due furgoni stracolmi di zaini, video camere, caricatori per gli smartphone mischiati a vestiti, libri, sigarette e caffè.
A bordo, ragazzi armati della volontà di scovare fra le pieghe di un Paese disastrato tracce, volti e storie di chi quotidianamente lavora nei propri territori per creare l’alternativa al sistema di potere mafioso… ognuno con le sue peculiarità; fili diversi destinati ad intrecciarsi in una trama unica e variegata.
Unendosi alla storie di chi già è stato, componendo il mosaico di quella memoria d’impegno su cui fondare la nostra ricerca di giustizia.

Continua a leggere