Archivi tag: il kantiere

Come il miele

di Carlotta Bartolucci

«Il calcio a Scampia ha un grande potere di collante sociale, è come un miele» racconta Rosario Esposito La Rossa martedì 30 aprile dal palco del Kantiere di Possaccio alla sala piccola ma straripante di persone. Alle sue parole scattano, spontanei, sorrisi su quasi ogni bocca dei presenti. Rosario racconta di una Scampia diversa da ciò che mostrano i media e ricordano gli stereotipi comuni. Grazie alle sue parole semplici e, nonostante tutto, serene, racconta realtà che rappresentano una via di fuga dalle difficoltà di un territorio intriso di criminalità, povertà e disagi, ma anche una vittoria su queste condizioni. Realtà che rappresentano una scelta, quella di non scappare ma rimanere e impegnarsi a far sbocciare il meglio della propria terra e della propria gente nella condivisione di una passione. L’Arci Scampia è una di queste.

Continua a leggere

Gioco d’azzardo, tra lobby e Stato

 

di Alice Baroni e Silvia de Medici

Venerdì 8 febbraio, presso lo spazio giovani comunale Il Kantiere, si è tenuto il primo incontro del ciclo “Il potere del denaro”, organizzato dal Coordinamento provinciale di Libera Vco. “Scopriamo le carte”, grazie alla presenza degli ospiti Mauro Croce, responsabile del settore Educazione Sanitaria dell’ALS 14 di Verbania, e Massimo Terzi, presidente del tribunale di Verbania, ha fornito un’interessante possibilità di riflessione sul ruolo del denaro nella nostra cultura.

Continua a leggere

Il Kantiere: perché il nostro sogno continui a crescere

Ogni sogno ha bisogno di una casa dove essere cresciuto.
Senza uno spazio, mentale oltre che fisico, dove incontrarsi con chi condivide le stesse speranze, le stesse paure;
senza quel calore famigliare che trasmette l’entrare in un luogo che, più che un insieme di mura, è una comunità di idee, una fucina di futuro;
senza una dimensione dove poter fondere le facce amiche col divertimento sano, la cultura, il confronto di pensieri.
Senza tutto questo nessun sogno cresce: noi che viviamo il Kantiere lo sappiamo bene.
Per questo ci uniamo all’accorato appello di Matteo Pelletti, dei ragazzi dell’associazione “Cool” e di “Associazioni a distinguere”.
Perché il nostro sogno continui a crescere.

Il calendario Maya si arresta il 21 dicembre del 2012.
L’immagine disegnata nell’anno 600 circa, è quella dell’acqua che distrugge il mondo, fuoriuscendo dai vulcani, dal Sole e dalla Luna generando oscurità che prevale sulla luce…Bella.
Poi magari non sarà la fine del Mondo ma erano solo stanchi di continuare a scrivere il calendario (1400 anni è una bella fatica!), fatto sta che anche il Comune di Verbania ha voluto dare il suo contributo alla profezia Maya, addirittura anticipando i tempi:
il primo febbraio 2012 finirà l’esperienza dello Spazio Giovani Comunale “il Kantiere” di Possaccio, almeno come conosciuta da molti finora.
Continua a leggere